Category Archives: Parole

Language

In inglese esiste una sola parola, “language”, per riferirsi ai concetti/costrutti “Linguaggio” e “lingua” (non in senso anatomico :-)). Eppure la lingua inglese utilizza “linguistics” per indicare lo studio della linguistica. Questa semplice pre-condizione determina il dibattito anglofono sul tema del … Continue reading

Posted in Parole, Sulla comunicazione ... | Leave a comment

Dignità. Riccardo Antonini.

Dignità è astrazione di degno, dal latino “dignus” forse derivante dalla radice “dicere”, come a definire l’idea che chi é “molto detto” – molto sulla bocca di tutti si direbbe oggi – é “meritevole” di questa pubblicità. Oggi Dignità non … Continue reading

Posted in Parole, sull'etica r | Tagged , | Leave a comment

Rieducare a cosa.

L’art. 27 della Costituzione della Repubblica Italiana recita “La responsabilità penale è personale. L’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva. Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del … Continue reading

Posted in Parole, Sintomi di un mondo malato, sull'etica r, Sulla comunicazione ... | Tagged , , | Leave a comment

Successo

Successo é un participio passato. Chi ha “successo” deve molto al passato. Ha dato alle persone quel che desiderano nel presente per il loro passato. E quel che si desidera non é ciò di cui si ha bisogno. E’ ciò … Continue reading

Posted in Aforismi, Parole | Leave a comment

Verità

La verità é la nostra unica arma, l’unico strumento con cui possiamo cambiare noi stessi e gli altri.il terrore di ogni ordine egemonico.lo spauracchio di ogni equilibrio morale. Riconosco lo spessore di un essere umano dal modo in cui dimostra di amare … Continue reading

Posted in Parole, sull'etica r | Tagged | Leave a comment

Immaginario

L’immaginario compone la nostra esperienza comunicativa. Chi detiene un potere sull’immaginario delle persone, detiene un potere su quelle persone.

Posted in Parole | Leave a comment

Complessità

Quando mi accorgo della complessità di un processo tendo spesso a considerarla il sintomo di una condizione erronea dell’umanità: creare ordini che finiscono sempre per renderci la vita meno facile

Posted in Aforismi, Parole | Leave a comment