Chi?

Insofferente di fronte alla richiesta di descrivermi.

Scelte biografiche:

  • frequentare il Liceo Classico Niccolini e Guerrazzi di Livorno
  • studiare Scienze della Comunicazione nell’Università di Siena, ai tempi del vecchio ordinamento, e fare una tesi di laurea sperimentale dal titolo “Identità recluse. Costruzione sociale e percorso detentivo” dopo un anno di ricerca etnografica sul mondo carcerario, supportato dall’amico relatore Prof. Davide Sparti
  • creare con alcuni amici un’Associazione non profit chiamata Rifletto per realizzare iniziative comunicative (produzioni audiovideo, radiofoniche, pubblicazioni editoriali) rappresentative di un’etica solidale ed ecosostenibile
  • lavorare per Arcoiris una televisione legata alla “società civile”, aprendo per essa una partita iva e dopo sei mesi lasciare l’incarico perché mi venne chiesto di accettare una procedura contabile non proprio da terzo settore …
  • curare una ricerca su Linguaggio e Droga, elaborando un principio di modello interpretativo del rapporto tra comunicazione e scelta in una serie di saggi, di cui uno é stato pubblicato dal Dipartimento che finanziò l’indagine, ed in un volume divulgato con licenza creative commons e distribuito in prestito gratuito nel 2006
  • co-creare un esperimento di economia solidale ed auto-organizzazione chiamato Mediaxion e divenuto poi una cooperativa di lavoro, con l’ambizione di costruire in Italia una comunità economica solidale multisettoriale sull’esempio di Mondragòn; l’esperimento é fallito dopo circa sette anni in cui mi sono occupato principalmente di ideazione, scrittura e gestione dei progetti (oggi si chiama “project management”), direzione ed amministrazione, comunicazione sociale, copywriting e copyediting, contribuendo alla creazione di Zoes.it, della campagna di prevenzione dell’alcolismo giovanile “Cento modi per“, del festival raduno Zero+ e del progetto cross-mediale “Ventanni. Storia privata del Moby Prince
  • tornare ad occuparmi di dipendenze patologiche e project management, vincendo un bando annuale per Project Manager dell’Unità Operativa Prevenzione Dipendenze Patologiche Azienda Usl7 di Siena, dove ho curato come autore e progettista il restyling del sito web insostanza.it
  • approfondire la progettazione europea in vista di Europa 2020, partecipando ad un master di Europrogettazione nel 2013
  • sposarmi con la donna della mia vita
  • diventare socio di Banca Popolare Etica
  • aprire la p.iva 05996180484
  • co-creare la più meravigliosa delle opere: mia figlia
  • vivere a Massa (MS) vicino a molte persone che rappresentano la miglior comunità dove crescere nostra figlia
  • realizzare Verità privata del Moby Prince
  • ideare e gestire la campagna #IoSono141 in collaborazione con le associazioni familiari delle vittime del Moby Prince

Per entrare in contatto più diretto con me

Facebook
Twitter
Google +
Canale YouTube

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s